Arrestati per armi, assolti in appello: raffica di scarcerazioni

tribunale giudici giustiziaNapoli, 1 luglio 2014 – Condannati in primo grado, assolti in appello. E scarcerati. Terza sezione penale, presidente Catena, arriva un provvedimento che assolve alcuni esponenti ritenuti dalla Procura legati al sistema camorristico dei cosiddetti girati della Vannella Grassi. Finiti in cella nel settembre del 2012, nel piena della cosiddetta terza faida per la droga, oggi lasciano la cella alcuni soggetti ritenuti legati al boss pentito Rosario Guarino. Erano stati arrestati per armi, con l’aggravante del fine mafioso.

Assoluzione, dunque, per Gennaro Abbatiello, Antonio Avallone, Ciro Barretta, Nicola Capasso, Pietro Polverino, Francesco Angrisano (difesi dagli avvocati Raffaele Chiummariello, Carlo Ercolino, Giuseppe Ricciulli), che ora potrebbero lasciare il carcere a distanza di quasi due anni dagli arresti. Pene meno severe invece per Bruno Esposito e Bruno Perrella (condannati a tre anni e otto mesi) e per Carmine Pocci e Giuseppe Gervasio (tre anni).
di Leandro Del Gaudio

Fonte Il Mattino