Detenuto tenta di aggredire ispettore di polizia

penitenziaria2Piacenza, 1 Luglio. –

Un detenuto proveniente da Piacenza, dove si era reso responsabile di una rissa, ha tentato di aggredire un ispettore della polizia penitenziaria, verso il quale ha rivolto sputi e insulti, nel carcere modenese Sant’Anna.

“Lo stesso soggetto – dichiarano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, e Francesco Campobasso, segretario regionale – in precedenza, sempre a Modena, aveva minacciato un sovrintendente e il comandante. Si tratta di un detenuto magrebino, ristretto nel regime aperto, a vigilanza dinamica. Il reparto detentivo interessato non ha adeguati sistemi di video sorveglianza, necessari per garantire l’incolumità del personale e degli altri detenuti”. “Questa – commenta il sindacato della polizia penitenziaria – è l’ennesima dimostrazione del fallimento dell’attuale gestione delle carceri, fatta di totale lassismo e disinteresse per i problemi della sicurezza. Nel carcere di Modena ci sono 430 detenuti”.

Fonte: Gazzetta di Modena