Rincasa in anticipo e trova la moglie a letto con un’amica. L’uomo aggredisce le donne, denunciato

carabinieri 4Tarquinia, 1 luglio 2014 – Ah, se avesse dato retta all’adagio popolare che consiglia ai mariti di non tornare mai a casa in anticipo senza prima avvisare le moglie, si sarebbe risparmiato una brutta sorpresa e avrebbe evitato di trovarsi con una denuncia per percosse sul groppone.

Invece lui, un uomo di Tarquinia, pensando di fare una sopresa alla giovane moglie, è rincasato prima del previsto senza prendersi la premura di annunciare il suo arrivo, e l’improvvisata l’ha fatta a se stesso. Non solo la moglie non era in trepida attesa, ma per ammazzare il tempo, stava amoreggiando nel letto matrimoniale con l’amante. E non si trattava né di un vicino di casa né del classico idraulico, ma di una donna, per di più amica della coppia.

Il malcapitato, è proprio il caso di dire, le ha trovate nude, avvinghiate l’una all’altra. A guidarlo in camera da letto subito dopo aver varcato la soglia di casa, sono stati gli indumenti intimi femminili sparsi sul pavimento che, un po’ come le briciole di Pollicino, gli indicavano la strada da seguire per scoprire la tresca tra la moglie e la sua amante.

Superato il primo, comprensibile momento di smarrimento, l’uomo ha iniziato a dare in escandescenze e a menare fendenti alle due amanti, accompagnati da insulti di ogni sorta.

Alla fine della tenzone, le due donne hanno dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso di Tarquinia. E per l’uomo è scattata la denuncia per percosse e lesioni. Per la serie cornuto e mazziato.

Fonte Viterbo news24