Tentato omicidio e spaccio, in manette gang di «latinos»

polizia 4Milano, 1 luglio 2014 – Tredici giovani domenicani, due dei quali minorenni, appartenenti alla pandilla del «Trinitarios», sono stati arrestati dalla polizia, a Milano, con le accuse di associazione per delinquere, tentato omicidio, rapina, spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni personali aggravate, detenzione e porto abusivo di armi da sparo, da taglio e corpi contundenti. La gang terrorizzava i coetanei delle bande rivali e gli abitanti del quartiere da oltre due anni. Nelle prime ore di martedì gli agenti della Squadra mobile hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare in carcere per fatti commessi dal novembre 2011 a febbraio 2014 in provincia di Milano e in un caso nel Pavese. Le misure sono state emesse dal gip del tribunale ordinario Vincenzo Tutinelli e da Marilena Chessa del Tribunale dei minori. I «Trinitarios», noti anche con la sigla «3ni», sono una pericolosa gang latinoamericana che raggruppa principalmente cittadini dominicani.

Fonte Il Corriere della Sera