Picchiata e rapinata in appartamento: «Per salvarmi mi sono finta morta»

furto-ladro-appartamentoTreviso, 2 luglio 2014 – «Per salvarmi mi sono finta morta. Sono riuscita a fare un piccolo buco nel cerotto con i denti altrimenti sarei morta soffocata». Carmen Dorigo, 80 anni, l’anziana maestra d’arte che lunedì pomeriggio è stata aggredita e rapinata nel suo appartamento al secondo piano del civico 24 di via Kennedy a Conegliano (Treviso), è ancora sotto choc.

«Ho avuto tanta paura» ha confidato la donna, con un livido sul braccio sinistro. Ieri mattina l’anziana è andata al Pronto soccorso per l’acuirsi dei dolori. «Sono stata immobilizzata – ha raccontato -, mi hanno messo del nastro sulla bocca e sugli occhi, mi hanno legata mani e piedi e chiusa in bagno».

Fonte Il Messaggero