Orco all’asilo internazionale: maestro violenta 13 bimbi

ImmagineNew York, 4 luglio 2014 – I genitori affidavano fiduciosi i propri bimbi di 4 e 5 anni alle cure del maestro della scuola privata più esclusiva del quartiere, e lui li violentava.

E’ una storia raccapricciante quella che sta sconvolgendo New York e le famiglie della Upper-class della Grande mela: Malthe Thomsen, maestro stagista presso l’International Preschool della 45esima strada di Manhattan, è stato arrestato per violenza sessuale di primo grado su 13 bimbi che frequentavano l’istituto.
La scuola, una delle più prestigiose del centro di Manhattan, è frequentata anche da numerosi funzionari delle Nazioni Unite. Sono ben 15 i capi di imputazione che pendono sullo stagista. L’uomo, originario della Danimarca, è accusato in particolare di aver toccato i genitali dei piccoli, di aver premuto il volto di alcuni sui propri genitali e di aver toccato le natiche di altri. Le vittime erano maschi e femmine di 4-5 anni.

Secondo quanto riferito dalle autorità l’uomo avrebbe confessato. L’avvocato dello stagista Jane Fisher- Byrialsen ha però respinto questa versione: «Escludo che il mio assistito abbia confessato – ha spiegato – Quello che è successo è che il detective incaricato del caso ha ripetuto per tre ore le stesse cose a Thomsen e lui gli ha semplicemente risposto alla fine dell’interrogatorio: «Se le persone continuano a ripetere che ho commesso quelle azioni, forse è possibile che io le abbia commesse». I genitori dell’accusato, una coppia separata di donne omosessuali, hanno lasciato la Danimarca per assistere il loro ragazzo.

di Federico Tagliacozzo

Fonte Il Mattino