Atti osceni alla stazione davanti a tre ragazze

poliziotto poliziaPISTOIA, 5 Luglio. – . Quando ha scorto le tre ragazze in attesa del treno sulla banchina della stazione ferroviaria, si è avvicinato e, tirata giù la cerniera dei pantaloni, ha cominciato a masturbarsi davanti a loro. L’episodio, nel pomeriggio di venerdì 4 luglio, a Pistoia.

Le tre ragazze (due ventenni e una diciassettenne), sconcertate, sono scappate all’interno della stazione ed hanno chiamato immediatamente il 113. Ma mentre sul posto accorreva la polizia, l’uomo, un 61enne pistoiese, le ha raggiunte e ha ripreso a toccarsi rivolgendo loro pesanti frasi con riferimenti sessuali.

Poco dopo però è stato bloccato dai poliziotti della squadra volante e portato in questura. Gli agenti hanno anche perquisito la sua abitazione, alla ricerca di eventuale materiale pedopornografico, ma hanno trovato soltanto un paio di film a luci rosse. L’uomo, nullafacente, è stato perciò denunciato a piede libero per il reato di atti osceni in luogo pubblico.
Fonte: Il tirreno