Picchia il padre che gli nega una somma di denaro. Arrestato da CC un uomo di 33 anni

carabinieri-notte-660x502Regalbuto, 7 Luglio. – . Aggredisce e picchia il padre, riducendolo in fin di vita, perché gli aveva negato i soldi che chiedeva. E’ accaduto nella notte in una abitazione della cittadina del lago Pozzillo. L’autore del gesto, un trentatreenne che già in passato si era reso protagonista di episodi simili, sempre nei confronti degli anziani genitori, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Nicosia in flagranza di reato, per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. L’uomo di fronte al diniego del padre lo ha colpito con violenti pugni al volto, all’addome ed al torace. Il trentatreenne chiedeva continuamente soldi ai familiari e quando questi non possono far fronte alle sue richieste, reagisce con la violenza. L’anziano è stato trasportato all’ospedale Umberto I di Enna.

Fonte: vivienna