Spara alla ex e al figlio di 2 anni: stazionarie ma gravi condizioni dei feriti

 ospedalePerugia, 7 luglio 2014 – “Stazionarie ma molto gravi”. Vengono definite cosi’ le condizioni di tre delle quattro persone rimaste coinvolte nell’episodio che ha visto il 32enne Riccardo Bazzurri aprire il fuoco contro la sua ex compagna 24enne, il figlio di 2 anni e un’amica di lei, ieri mattina alla periferia di Perugia. L’uomo si trova in prognosi riservata e in stato di arresto all’ospedale Santa Maria della Misericordia. In prognosi riservata anche la 24enne. Molto gravi anche le condizioni del bambino, che e’ stato trasportato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, dove si sta cercando di fare di tutto per salvargli la vita. L’altra ragazza rimasta ferita, invece, operata ieri, si trova in condizioni meno gravi.

AGI