Introduceva droga nel carcere, arrestato infermiere

10508527_10203308463625672_100371306_nTaranto, 8 luglio 2014 – Introduceva droga nel carcere di Taranto. Arrestato Infermiere Sorpreso in flagranza di reato, è stato tratto in arresto dagli agenti di Polizia Penitenziaria, un infermiere dell’Asl, che avrebbe introdotto nella casa circondariale di Taranto, quantitativi di sostanza stupefacente della specie Marijuana. Si tratta di un cinquantaduenne C.F., di Manduria, il quale avrebbe introdotto all’interno del carcere la sostanza occultata in un contenitore di doccia schiuma ‘Pino Silvestre’. All’interno del flacone vi erano undici involucri di sostanza pari a circa 28 grammi. A dare l’allarme è stato uno dei cani dell’unità cinofila della Polizia Penitenziaria, il quale aveva avvertito la presenza dello stupefacente nella struttura. L’uomo è stato perquisito all’interno della struttura penitenziaria con l’ausilio delle unità cinofile. Successivamente, è stato condotto presso il suo domicilio, dove resta ai domiciliari a disposizione dell’A.G competente.

di Elena Ricci