Marito maltratta la moglie, i figli chiamano i carabinieri

carabinieri (1)Firenze, 8 luglio 2014 – I carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze hanno arrestato, in flagranza di reato, per maltrattamenti in famiglia un napoletano di 48 anni, già noto alle forze dell’ordine, residente in città. In seguito ad una segnalazione per una lite in corso fra coniugi, i militari sono arrivati in un’abitazione della zona Campo di Marte, dove hanno appreso che da tempo il marito litigava in maniera fuoriosa con la moglie. Negli ultimi anni l’uomo ha avuto ripetutamente atteggiamenti aggressivi e minacciosi, tanto che la moglie ha avviato la separazione.

Ieri l’ennesima lite, scatenata dalla gelosia del marito, che ha accusato la moglie di tradirlo con un altro uomo. Sono stati i figli maggiorenni della coppia a chiedere l’intervento dei carabinieri e a impedire che il marito picchiasse la moglie che ha fatto numerose altre volte. La donna ogni volta che in precedenza ha subito percorse da parte del marito non ha ritenuto opportuno recarsi presso un pronto soccorso per le cure del caso. L’uomo, dopo il suo arresto, è stato accompagnato presso il carcere di Sollicciano, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Fonte Adnkronos