Il maltempo fa saltare il respiratore artificiale: salvato in extremis

1123622-9296633VILLANOVA DI CAMPOSAMPIERO (PD), 9 luglio 2014 – Nubifragio in provincia, pesante il bilancio del giorno dopo, la situazione più grave a Villanova di Camposampiero. In via Puccini, tra le famiglie in blackout anche una con una persona collegata ad un respiratore artificiale, macchinario che ha solo poche ore di autonomia. Dopo ore passate a cercare di contattare i vari numeri di emergenza, la famiglia ha contattato il sindaco e nel giro di pochi minuti la Protezione civile é arrivata con un gruppo di continuità, che ha permesso di superare l’emergenza. I volontari sono dovuti tornare quattro o cinque volte per ricaricarlo fino alle 12 di ieri quando stato risolto.

Fonte Il Gazzettino