Maddie, la tesi di un poliziotto: “La mamma è colpevole”. In corso processo

Madeleine-Maddie-McCann-missing-child
LISBONA, 9 Luglio – Accusata di complicità nella sparizione della figlia Maddie, la mamma, Kate McCann, sta ora affrontando un processo per diffamazione contro un poliziotto portoghese.
L’uomo, dalle prime indagini, aveva dichiarato che a nascondere la figlia era stata proprio la madre, aggiungendo che probabilmente Maddie era morta e la donna aveva occultato il cadavere. Ad aggravare le accuse il fatto che le abbia pubblicate in un libro, e oggi gli sono costate un processo per diffamazione. «Siamo già devastati dalla perdita di nostra figlia», ha dichiarato Kate, «questo libro non fa che aggiungere dolore a questa storia. Io credo nella libertà di parola, ma in questo caso si è trattato di calunnia». Il poliziotto, dal suo lato, insiste nella sua tesi sostenendo che quanto dichiarato da lui è riportato nei fascicoli per l’inchiesta della polizia portoghese.
Chi dice la verità sarà il giudice a stabilirlo, ma certo questi nuovi elementi potrebbero gettare altre ombre su un giallo drammaticamente irrisolto.

Fonte: Leggo