Romeno ucciso a colpi di spranga in baracca, arrestato omicida

polizia 4Roma, 9 luglio 2014 – E’ stato fermato dagli agenti del commissariato Primavalle l’omicida di Viorel Neacsa, il romeno di 50 anni trovato morto lunedì sera poco prima delle 22 all’interno di una baracca in via Montagnana, a Roma. In manette con l’accusa di omicidio è finito Gigi Stefu, 39 anni, anche lui romeno, rintracciato dagli agenti al termine di un’incessante attività di indagine.

Il 39enne, che abitava nella baracca vicino a quella della vittima e subito dopo il delitto si era nascosto nella boscaglia circostante, è stato rintracciato ieri sera in via Luigi Pioner nella zona dell’Olgiata. Non è ancora chiaro il movente del delitto, avvenuto forse al culmine di una lite. La vittima è stata colpita alla testa con un tubo di ferro, che è stato successivamente trovato dagli investigatori e su cui sono anche state trovate le impronte dell’omicida.

Fonte Adnkronos