Va in arresto cardiaco, volontari e infermiera gli salvano vita

soccorso-vigili-118-fuoco-incidente-generica ambulanza                                                                                                        IMMAGINE DI REPERTORIO

MONTORIO AL VOMANO, 9 Luglio. – .  Il suo cuore e’ tornato a battere grazie all’infermiera del 118 ed ai volontari della Croce Bianca di Montorio al Vomano (Teramo). 
Ora il paziente si trova in cardiochirurgia a Teramo per essere sottoposto ad un intervento, certo pero’ di poter tornare a vivere – e’ il caso di dirlo – una seconda volta grazie a quattro angeli custodi in muta arancione. 
E’ accaduto la scorsa notte all’1:25 in via dei Mille a Montorio al Vomano. Un uomo 58enne del posto, ha accusato un malore. Era in arresto cardiaco. Immediatamente sono intervenuti i volontari della Croce Bianca ed un equipaggio del 118 con infermiera a bordo.
 Il paramedico non ha esitato a fare il massimo insieme ai volontari, nell’attesa che arrivasse il medico: ha praticato subito due scariche di defibrillatore e poi ha somministrato in endovena una dose di adrenalina. Poco dopo altre due scariche di defibrillatore ed il cuore dell’uomo ha ripreso a battere mentre i volontari praticavano le manovre del caso sul corpo del 58enne. 
Un caso, questo fra tanti, che sottolinea l’importanza del volontariato e della rete di soccorso unita al grande senso di altruismo di molti uomini e donne che si mettono al servizio degli altri. 
Fonte: PrimaDaNoi