Finisce incornato l’autore della guida che spiega come sfuggire ai tori

pamplona toroFerito alla gamba Bill Hillmann, uno dei coautori della guida “Fiesta: Come sopravvivere ai tori di Pamplona”

Pamplona, 10 Luglio. – La festa di San Firmino a Pamplona, dove avventurosi corrono davanti ai tori tra le vie della città spagnola, presenta sempre il conto. Qualche volta, anzi abbastanza spesso, ci scappa il ferito, incornato dal bovino di turno. Ma è certamente ironico che a essere colpito, stavolta, sia stato qualcuno che ha collaborato alla stesura di una guida su come sfuggire ai tori durante la celebre manifestazione.  “Se vuoi essere sicuro di sopravvivere alla corsa dei tori stai lontano dalla strada e guarda la manifestazione dal balcone”, scrivono Bill Hillmann e Alexander Fiske-Harrison nella guida “Fiesta: How to Survive the Bulls of Pamplona” . Gli autori, però, non hanno seguito i loro stessi consigli: durante il terzo “encierro” Hillmann è stato ferito alla gamba. Fiske-Harrison ha incolpato un compagno corridore per l’incidente:”Questa manifestazione ogni anno è sempre più pericolosa, con sempre più persone che mostrano di non avere la minima idea su come gestire i tori. La regola numero uno – ha aggiunto – è quella di mostrare rispetto per gli altri corridori; e molti sembrano dimenticarla”.  In questa edizione della festa un corridore spagnolo è stato incornato al petto ed è in gravi condizioni. Altri tre hanno riportato ferite leggere. La festa di San Firmino, che è stata anche immortalata nel romanzo di Ernest Hemingway “Fiesta” del 1926, ogni anno attrae tantissimi visitatori. Le autorità spagnole, però, sono state costrette ad aumentare le multe – che vanno da 6 mila a 60 mila euro – per garantire la sicurezza dei corridori.

Donte: RaiNews