Rapinatrici tradite dai tatuaggi, arrestate. Una è stata attrice in Gomorra

gomorra-gomorra-08-2008-16-05-2008-1-gPistoia, 10 Luglio. – I tatuaggi tradiscono due rapinatrici, una delle quali aveva avuto una parte anche nel film «Gomorra», ispirato all’omonimo romanzo di Roberto Saviano.

Le due donne facevano parte di una banda, con base in Campania, dedita a rapine in banca in tutta Italia ma soprattutto in Toscana e Lombardia. Nei mesi scorsi 15 persone, alcune delle quali in flagranza di reato, erano state arrestate dai carabinieri della Lombardia.

Altre 3 erano state arrestate, il 2 maggio scorso, in Campania dal nucleo investigativo di Pistoia: tra queste anche una donna che aveva recitato la parte della sposa nel film «Gomorra», riconosciuta per un tatuaggio su un braccio, notato in alcuni fotogrammi ripresi dal sistema di videosorveglianza delle banche rapinate.

Monitorando le frequentazioni della donna, i carabinieri sono arrivati oggi all’arresto, a Giugliano Campania (Napoli) di un’altra complice di 32 anni. Anche per quest’ultima uno degli indizi principali che hanno portato alla sua individuazione è stato un tatuaggio che lei ha tra le dita di una mano. L’accusa per tutti e 4 gli arrestati è di aver partecipato alle rapine perpetrate in danno della filiale del «Banco Popolare» di Larciano (Pistoia) il 6 agosto 2013 e alla filiale della «Cassa di risparmio di Pistoia e della Lucchesia» di Pieve a Nievole (Pistoia) il 26 agosto 2013. In totale alla banda sono imputate 9 rapine.
Fonte: IlMattino