Restano incastrati mentre fanno sesso: liberati dopo otto ore

amante«Abbiamo sentito le grida, siamo entrati e li abbiamo trovati incastrati. Credevamo che lui fosse morto»

Roma, 10 luglio 2014 – Bloccati per otto ore in un’assurda posizione del kamasutra. E’ successo in Zimbabwe, a Bulawayo, a una coppia di sposini. Cain Chamhuze, 24 anni e Vongai Nhopi, 19 anni, sono rimasti incastrati dalle 2 di notte alle 10 di mattina e per separarli è stato necessario l’intervento del padre di lui. I vicini (a quanto pare è stato chiesto aiuto anche a loro) hanno raccontato: «Abbiamo sentito le grida, siamo entrati e li abbiamo trovati incastrati. Credevamo che lui fosse morto». Il DailyMail riporta anche la spiegazione dell’uomo: era convinto essere stato punito per aver fatto arrabbiare gli antenati non tenendo fede a dei non meglio specificati rituali.

Fonte Il Messaggero