Fa il proprio dovere, Carabiniere è vittima di attentati. Arrestato imprenditore vicino a boss mafioso.

carabiniere_in_divisa_accanto_alla_macchina2Enna, 11 Luglio. – Quest’oggi, all’alba, i Carabinieri del comando provinciale di Enna hanno tratto in arresto Nunzio Di Marco, detto “u Trainasi”, un imprenditore edile 41enne di Catenanuova, ritenuto vicino al capo del clan mafioso locale, Filippo Passalacqua, detenuto al 41 bis e alleato della cosca catanese di Cappello.

L’arresto sarebbe scattato dopo che Di Marco avrebbe ordinato due volte di danneggiare la macchina di un carabiniere, il quale non aveva fatto altro che eseguire dei normali controlli in un cantiere.

L’imprenditore sarebbe, tra l’altro, anche il mandante dei due attentati incendiari compiuti nel giro di un mese contro l’auto di un militare della Stazione di Catenanuova; gli atti intimidatori sarebbero seguiti al sequestro di un suo cantiere edile, resosi necessario viste le irregolarità rilevate da quel carabiniere (tra cui lavoro nero). Prima di commissionare gli attentati, Di Marco avrebbe ottenuto il consenso del boss Passalacqua.

Il Gip di Caltanissetta ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’imprenditore, su richiesta della Dda. nissena.

Tatiana Muraca – StrettoWeb