La minaccia di Hamas: voli su Tel Aviv saranno nostri bersagli

aeroporto-di-zurigo11 luglio 2014  – Le Brigate Ezzedin al Qassam, il braccio armato di Hamas, hanno avvertito le compagnie aeree di non volare sull’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv che da oggi sarà obiettivo dei razzi che i loro militanti sparano dalla Striscia di Gaza. Ne dà notizia l’edizione online del Jerusalem Post.

“A seguito degli attacchi di Israele sugli abitanti della Striscia di Gaza il braccio armato di Hamas ha deciso di rispondere all’aggressione di Israele e pertanto vi avvertiamo di non volare sull’aeroporto Ben-Gurion che oggi sarà uno dei nostri obiettivi perchè ospita anche una base aerea militare”, recita un comunicato firmato dalle Brigate Ezzedin al Qassam.

Hamas, riporta sempre il Jerusalem Post, ha dichiarato di aver già lanciato almeno un razzo oggi in direzione dell’aeroporto di Tel Aviv, principale scalo israeliano.

Al momento non si sa dove si sia abbattuto. Quello che è noto è che diversi razzi da Gaza sono stati sparati verso l’area di Tel Aviv fin da questa mattina e che tre sono stati intercettati dall’Iron Dome, il sofisticato sistema antimissile in dotazione dell’esercito israeliano.

Secondo un portavoce dell’aeroporto, contattato dal quotidiano israeliano, lo spazio aereo israeliano è stato chiuso al traffico aereo in entrata per i circa dieci minuti in cui sono risuonate le sirene dell’allarme aereo nella zona di Tel Aviv. Dopo la cessazione dell’allarme, il traffico aereo è ripreso normalmente.

TMNews