Quindicenne suicida dopo il 7-1 al Brasile

brasile_germania_gettyNepal, 11 Luglio. – Dramma al Mondiale. Dopo la clamorosa sconfitta per 7-1 inflitta al Brasile dalla Germaniamartedì sera una ragazza nepalese di quindici anni, Pragya Thapa si è tolta la vita a causa dell’umiliazione subita dai suoi beniamini.

Tifosa accanita della selezione verde oro, la ragazzina aveva iniziato ad essere presa in giro dai coetanei a causa della sua passione calcistica e così, davanti alla delusione per la mancata finale della nazionale guidata da Scolari, ha deciso di farla finita e si è impiccata. Il corpo è stato trovato dalla madre la mattina successiva.

Un altro dramma ha invece sconvolto l’Argentina, dove due persone sono morte di infarto durante o in seguito alla semifinale che ha visto la vittoria ai rigori dell’Albiceleste sull’Olanda. La prima vittima è stato un ragazzo di soli sedici anni, colpito da un infarto dopo il primo rigore parato dal portiere Romero. Il ragazzo si trovava nella piazza del paese dove era stato montato un mega schermo proprio in occasione della semifinale Mondiale. Appena dopo il malore il ragazzo è stato trasportato in ospedale, ma gli interventi dei medici sono stati inutili. Al termine dell’incontro, invece, un uomo di 45 anni è stato colto da infarto durante i festeggiamenti.

Fonte: Eurosport Yahoo