«Sono l’addetta alla sicurezza» poi deruba l’anziana e scappa

anzianaTREVISO, 11 luglio 2014  – «Sono l’addetta alla sicurezza della Regione, mi apra»: è bastato questo a una truffatrice per entrare nella casa di un’anziana alla quale ha spiegato come difendersi dai ladruncoli, salvo mettere le mani su 500 euro e poi darsela a gambe. E’ la quarta volta nel giro di poco meno di un mese che persone anziane e per lo più sole vengono beffate da queste astute professioniste dell’inganno, capaci di imbonire le vecchiette con discorsi sui rischi dei tempi moderni. In precedenza i colpi avevano fruttato bottini compresi fra i 500 e i 20mila euro.

Fonte Il Gazzettino