Bucano il muro di una banca, rubano i soldi, i carabinieri li arrestano

 

carabinieri 112Grazzanise (CE), 12 luglio 2014 – Dopo aver praticato un buco sul muro, con una fiamma ossidrica hanno forzato il bancomat estraendo le banconote che stavano all’interno. È quanto è successo stanotte in una filiale dei Monti di Paschi di Siena.

 

Tre i responsabili del colpo che, poco dopo, sono stati sorpresi nelle immediate vicinanze dell’istituto bancario, dai Carabinieri dell’aliquota radiomobile delle compagnie di Santa Maria Capua Vetere e di Grazzanise.

I tre individui appena si sono accorti della presenza dei militari dell’Arma hanno subito abbandonato il bottino, costituito da due cassetti colmi di banconote, e hanno tentato una precipitosa fuga a bordo di un’auto. È iniziato immediatamente l’inseguimento e, poco dopo, i tre sono stati bloccati e arrestati dai militari. Durante la perquisizione dell’auto i carabinieri hanno trovato sui sedili posteriori alcuni passamontagna e guanti in lattice. I cassetti contenenti la refurtiva di 75.000 euro sono stati recuperati subito dopo. Sono stati trovati inoltre, vicino alla cassaforte, attrezzi vari per lo scasso. Gli arrestati, invece, sono stati condotti presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.


MNFI – Military News From Italy