False assunzioni per permessi di soggiorno. Carabinieri arrestano commerciante

carabinieri 112PERUGIA, 12 luglio 2014  – E’ accusato di avere operato finte assunzioni per fare ottenere permessi di soggiorno e indennità di disoccupazione a extracomunitari che gli versavano fino a due mila e 500 euro, un cinquantottenne di Città di Castello venditore ambulante di frutta e verdura che è stato arrestato dai carabinieri. Nell’ambito dell’indagine Working fruit condotta dal nucleo ispettorato del lavoro e dalla compagnia tifernate sono stati anche denunciati 44 stranieri, tra cui 32 marocchini.

ANSA