Paracadutista di 22 anni si sente male dopo il lancio: è ricoverato in gravi condizioni

skydiving lancio paracaduteReggio Emilia, 12 Luglio. – È ricoverato in condizioni molto gravi a Reggio Emilia un paracadutista di 22 anni, G.G., di Ciampino (Roma), vittima nel pomeriggio di una probabile ischemia cerebrale dopo il secondo lancio della sua vita al Campovolo della città emiliana. Il giovane ha concluso regolarmente il lancio, poi si è sentito male ed è svenuto. Soccorso dai sanitari del 118, con ambulanza e automedica, è stato trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova e ricoverato in rianimazione con prognosi riservata.
Fonte: Messaggero