Sgominata la gang dei furti in casa: non esitavano a sparare per farsi strada

volanti polizia notte pattuglieNapoli, 12 luglio 2014 – Smantellata dalla Polizia di Stato un’associazione a delinquere finalizzata ai furti e alle rapine in appartamento. Alle prime luci dell’alba, i poliziotti della Squadra Mobile di Napoli hanno arrestato F.S., 45 anni, G.S., 46 anni, A.P., 45 anni e G.G., 36 anni, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta).

I quattro, tutti napoletani del Rione Traiano e che già annoverano numerosi precedenti di polizia, sono accusati a vario titolo dei reati di associazione a delinquere finalizzata ai furti ed alle rapine in appartamento, tentato omicidio nei confronti dei poliziotti della Sezione Antirapina della Squadra Mobile, nonché di porto e detenzione illegale di armi da fuoco.

In particolare a gennaio del 2013, F.S., A.P. e G.G., dopo un furto all’interno di un appartamento di Aversa, dopo essere stati sorpresi dai poliziotti, per garantirsi la fuga avevano esploso verso di loro numerosi colpi d’arma da fuoco e avevano inoltre provato a investire un agente con l’autovettura utilizzata per la fuga.

Le successive indagini hanno permesso di scoprire l’esistenza di una vera e propria associazione a delinquere che da anni operava in una vasta area compresa tra i territori delle province di Napoli, Salerno e Caserta dove aveva depredato numerosissime abitazioni.
Fonte Il Mattino