Strappata alla morte dal fidanzato, Wendy si risveglia dopo 5 giorni

corsia ospedaleTreviso, 12 luglio 2014 – Resta ancora ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Montebelluna, ma dopo cinque giorni di coma si è risvegliata e ha finalmente riaperto gli occhi, riconosciuto i famigliari ed il fidanzato, con cui è riuscita addirittura a parlare. Tra qualche giorno potrà addirittura lasciare il reparto e chissà, tornare ad una vita normale. Parliamo di Wendy, la ragazza moldava di 22 anni che è stata strappata dalla morte grazie all’intervento del fidanzato, che l’ha soccorsa praticandole un messaggio cardiaco prima dell’arrivo dei paramedici del Suem 118.

Fonte Il Gazzettino