Arrestato Gianluca Grignani: ha aggredito due carabinieri

imageGrignani sarà giudicato per direttissima dal tribunale di Rimini

Riccione, 13 luglio 2014 – Una vita spericolata. No, non è Vasco, ma Gianluca Grignani, la rockstar che nella notte tra sabato e domenica è stata arrestata dai carabinieri di Riccione per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il cantautore milanese, 42 anni, si trova in vacanza da un mese con la moglie e i quattro figli nella località romagnola, e secondo quanto si è appreso ha aggredito con violenza due carabinieri.

Le botte – Sempre stando ai dettagli che sono emersi, intorno alle 20.30 di sabato sera la moglie ha chiamato i carabinieri perché Grignani, in preda ad alcol e droga, stava dando in escandescenza, e la situazione stava degenerando. All’arrivo delle forze dell’ordine Grignani non si è calmato, anzi si è scatenata la rissa. Il cantante, dopo aver aggredito gli agenti, ha tentato la fuga in un hotel vicino dove, ancora fuori di sè, ha scaraventato un carabiniere per le scale dell’hotel. Per l’altro militare, invece, sono arrivati calci e pugni: l’uomo è stato ferito a una gamba.

Sedato – Quando gli agenti sono riusciti ad avere la meglio su Grignani, calmandolo, lo hanno prima accompagnato al Pronto soccorso del Ceccarini, dove i sanitari lo hanno sottoposto a flebo per sedarlo. Quindi il cantautore è stato portato in caserma, dove intorno alle tre del mattino è stato formalmente arrestato. Grignani è difeso dall’avvocato Mastracci del Foro di Rimini: ora si trova a casa, tecnicamente per detenzione domiciliare cautelare, e sarà giudicato per direttissima dal tribunale di Rimini.

Fonte Libero Quotidiano