Sorpresi con le mani nella marmellata. ‘Clonavano’ confetture, condannati

Scoperti da Cfs 'clonatori' di marmellateASIAGO (VICENZA), 15 luglio 2014  – Accusati di contraffazione di marchio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci due persone sono state condannate a Vicenza a 1 anno e tre mesi ciascuno e duemila euro ciascuno di multa.
    La coppia, che operava in provincia di Pescara, è stata scoperta dal Corpo Forestale dello Stato con l’Ispettorato tutela qualità e repressione frodi. Avrebbero prodotto e commercializzato una marmellata con marchi simili a quelli della società vicentina ‘Rigoni’ di Asiago.

ANSA