Camorra: estorsione a societa’ produzione serie tv ‘Gomorra’, 3 arresti

GOMORRAFOTONapoli, 17 luglio 2014  – Un reggente del clan Gallo-Cavalieri, gia’ detenuto, e i suoi genitori sono destinatari di una misura cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli per le richieste estorsive alla societa’ di produzione Cattleya che aveva affittato per riprese legate alle serie televisiva in onda su Sky ‘Gomorra’ l’abitazione del boss nel parco Penniniello di Torre Annunziata. I provvedimenti sono scaturiti da una indagine dei carabinieri oplontini. L’immobile doveva essere la location per girare le scene sulla famiglia Savastano nella sua abitazione e il contratto di affitto era per 30mila euro complessivi in cinque rate da 6mila euro.

AGI