Tre operai travolti e uccisi da un treno mentre lavoravano sui binari

ambulanza polizia carabinieriSul treno c’erano due passeggeri che non sono feriti. Il macchinista è stato identificato dai carabinieri che lo sentiranno.

Gela, 17 luglio 2014 – Tre operai sono stati travolti e uccisi da un treno regionale mentre lavoravano ai binari della ferrovia Gela-Licata vicino Butera (Cl). Non è chiara la dinamica dei fatti. Sul posto ci sono i carabinieri di Gela. Alle 17.55, spiega in una nota Rfi, il «treno regionale 12852 Gela – Caltanissetta ha investito mortalmente tre operai di Rfi, società dell’infrastruttura del gruppo FS Italiane, che si trovavano sui binari per motivi ancora da accertare, tra le stazioni di Butera e Falconara». Rfi ha avviato un’inchiesta per verificare cause e dinamica dell’incidente. FS Italiane esprime ai familiari dei colleghi deceduti il più sentito cordoglio per il grave lutto.

Gli operai di Rfi travolti e uccisi da un treno mentre lavoravano sui binari della ferrovia Gela-Licata vicino Butera (Cl) sono stati presi in pieno dal treno delle 17.50 Gela-Licata-Caltanissetta. Si occupavano di manutenzione dei binari in un tratto della ferrovia che è poco utilizzata. Sul treno c’erano due passeggeri che non sono feriti. Il macchinista è stato identificato dai carabinieri che lo sentiranno.

Fonte Il Messaggero