Bimba di sei anni stuprata a scuola: genitori in rivolta davanti ai cancelli dell’istituto

image (6)NEW DELHI, 18 luglio 2014 – L’ultimo, orribile stupro di una bambina in India – violentata nella scuola privata che frequentava da uno dei suoi insegnanti e dalla guardia della scuola – ha scatenato un’ondata di proteste da parte dei genitori degli altri bimbi che frequentano l’istituto.

Le famiglie hanno deciso di non mandare i figli a lezione e hanno inscenato una massiccia dimostrazione davanti ai cancelli, come riporta la televisione privata Cnn Ibn.
La violenza aveva sollevato vivaci proteste e anche atti vandalici contro l’istituto, la ‘Vibgyor High School’, uno dei più noti della città, famosa per essere il polo informatico indiano. I genitori accusano la direzione di non garantire la sicurezza degli studenti e di voler “coprire” l’accaduto.

L‘insegnante e la guardia sospettati dello stupro per ora non sono stati arrestati. Le indagini sono in corso. I genitori chiedono alla scuola precise garanzie sulla sicurezza interna e hanno deciso di continuare la protesta a oltranza in attesa di una risposta della direzione.

Fonte Il Resto del Carlino