«Facciamo sesso»: la rapinatrice bruciò vivo l’anziano. Caccia alla banda di donne

ImmagineNapoli, 18 luglio 2014 – Una donna è stata arrestata dai carabinieri all’alba per l’omicidio di Felice Paduano, avvenuto lo scorso 23 marzo a Casamarciano. Paduano, 74 anni, fabbro in pensione, fu trovato semicarbonizzato nella sua macchina, con entrambi i sedili reclinati, in via Trivio, alla periferia della cittadina del Nolano. La donna, secondo quanto si apprende, è accusata di altre otto rapine ai danni di anziani.

Ha adescato l’anziano lasciandogli intendere che avrebbe avuto con lui un rapporto sessuale, lo ha drogato, lo ha rapinato e il giorno dopo, mentre l’uomo quasi certamente era ancora vivo, lo ha cosparso di benzina e gli ha dato fuoco, uccidendolo. Con queste accuse i carabinieri hanno arrestato oggi Adelina Vecchione, di 40 anni, risolvendo il giallo di Felice Paduano, 74 anni, trovato carbonizzato a Casamarciano il 23 marzo scorso. La donna faceva parte di una banda di donne che rapinava anziani.

Fonte Il Mattino