Professore accusato di furto a scuola crolla colpito da una ischemia

scuolaTREVISO, 18 luglio 2014  – L’avvocato gli comunica telefonicamente che l’ufficio scolastico regionale ha confermato la sanzione, già scontata, di 6 mesi di sospensione dal servizio con taglio di metà dello stipendio: l’insegnante ha un mancamento, chiude la telefonata e crolla a terra, colpito da un’ischemia. Adesso e ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano, dove si trovava al momento della telefonata.

È quanto accaduto docente e responsabile del laboratorio d’informatica G.T., 60 anni, di Treviso. L’uomo, a fine dicembre 2013, venne accusato d’aver rubato tablet, hard disk e pc dall’aula di informatica della Coletti. Un’accusa che l’uomo, con alle spalle oltre 30 anni di cristallino insegnamento, ha sempre respinto con forza.

Fonte Il Gazzettino