Paura per Javier Zanetti: minacciato di morte e derubato

zanettiBuenos Aires, 19 Luglio. – Il vice presidente dell’Inter, Javier Zanetti, è stato aggredito alla periferia di Buenos Aires da un gruppo di persone che gli ha rubato l’auto sulla quale viaggiava con suo padre. Lo ha riferito la polizia argentina. L’ex capitano nerazzurro era alla guida del suo veicolo nella zona di Banfield, a sud della capitale, quando la scorsa sera alcuni uomini armati lo hanno fermato e minacciato di morte. L’ex calciatore e suo padre sono stati costretti ad abbandonare l’auto e sono stati abbandonati sul posto. I malviventi sono fuggiti con la vettura e non sono ancora stati rintracciati dalle forze dell’ordine. Il 30 giugno scorso l’Inter ha nominato Zanetti vice presidente e ha deciso di ritirare la maglia numero 4 in suo onore, dopo quasi 20 anni nel club e tante vittorie. Zanetti è anche con 145 presenze, il giocatore con il maggior numero di presenza con la nazionale argentina.
Fonte: CalcioWeb