Bambina di sei anni stuprata da un docente, nel suo pc video di minorenni violentati

india-travel-insuranceIndia, 21 luglio 2014 – Un istruttore di pattinaggio, sospettato di essere un pedofilo, è stato arrestato ieri con l’accusa di aver stuprato una bambina di sei anni in una scuola di Bangalore, nell’India meridionale. Dalle indagini della polizia è emerso che l’uomo, un trentenne identificato come Mustafa o Munna, dipendente dal 2011 nella scuola dove andava la piccola, aveva molestato almeno quattro altri bambini negli ultimi tre anni. «Abbiamo sequestrato il suo cellulare e il suo computer portatile – ha detto la polizia – Nel pc erano stati scaricati video di studenti che venivano violentati». Gli investigatori stanno accertando la presenza eventuale di complici.

Il fatto risale al 2 luglio scorso, ma è venuto alla luce solo pochi giorni fa, quando la bambina, tornata a casa per pranzo, si è lamentata di dolori alla pancia con la madre ed è stata visitata in ospedale. La piccola ha raccontato l’accaduto in cui sarebbero stati coinvolti un insegnante e una guardia. La violenza ha scatenato la rabbia dei genitori della Vibgyor High School, una scuola privata dell’elite di Bangalore, che sabato hanno organizzato marce di protesta e sit-in davanti al commissariato della polizia: in cinquemila hanno chiesto alla polizia di accelerare le indagini e arrestare i responsabili, oltre ad aumentare la sicurezza nelle scuole.

Fonte Il Messaggero