Investe pedone e scappa: denunciato 78enne dalla Polizia di Stato

polizia2(immagine di repertorio) 21 Luglio. – Ennesimo investimento pedonale con conducente che si dà alla fuga in Provincia di Savona, dopo quello verificatosi nella notte tra mercoledì e giovedì a Vado, dove sono rimasti gravemente feriti due 23enne, Simone Schirra e Marco Saltarelli.

Intorno alle 20,30 di sabato sera cinque o sei persone stavano percorrendo in fila indiana in senso contrario rispetto al senso di marcia delle vetture via Adelasia ad Alassio, quando ecco sopraggiungere una macchina, che ha puntato dritto contro il gruppo.

Il primo della fila è riuscito a scansare la Audi TT nera, appiattendosi contro il muro, e venendo colpito di striscio dalla macchina alla mano, mentre il secondo, un rumeno di 48 anni, è stato colpito dalla vettura, che si è poi allontanata senza fermarsi. Fortunatamente i pedoni sono riusciti a prendere il numero di targa della macchina, che è stata fornita agli agenti del Commissariato di Alassio, giunti prontamente sul posto.

A seguito di una breve attività investigativa i poliziotti sono riusciti a stabilire che luogo, di 76 anni e residente a Vimercate in provincia di Milano, aveva anche una seconda casa ad Alassio. Gli agenti si sono recati presso l’abitazione e l’uomo, dopo resistenze, ha aperto loro la porta in visibile stato di alterazione alcolica.

Il lombardo ha in un primo momento negato il fatto, dicendo che forse era accaduto qualcosa di simile nel pomeriggio, ma gli agenti sono riusciti a farsi portare dove era parcheggiata la macchina. L’Audi aveva ancora il motore caldo e sul lato anteriore destro presentava degli evidenti danni.

Il 76enne è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni personali, ma non per guida in stato di ebbrezza, perché è stato impossibile determinare se si fosse messo al volante ubriaco.

Gli agenti hanno inoltre sequestrato la macchina e il permesso provvisorio di guida dell’uomo, che aveva smarrito la patente.

Fonte: SavonaNews – Cinzia Gatti