21 famiglie costrette a sgomberare. Con loro bimbi e donne incinte

img57Taranto, 8 Agosto. – Sono 21 le famiglie che rischiano di finire per strada a causa del sequestro preventivo d’urgenza da parte della Magistratura, delle case loro assegnate dal Comune di Taranto, in città vecchia. Un totale di 60 persone, tra cui 30 bambini e 4 donne in stato di gravidanza. Qualche settimana fa, molte di queste famiglie chiesero e ottennero un incontro con il sindaco Stefàno a Palazzo di Città, per cercare di porre rimedio a questo disagio. Tra l’altro le famiglie fecero presente al sindaco di non essere disposti ad accettare alcuna locazione temporanea come hotel e B&B, ma solo appartamenti loro assegnati definitivamente, in quanto loro diritto. L’ordinanza di sgombero per queste 21 famiglie è arrivata in mattinata e le stesse hanno voluto lanciare un appello al sindaco, affinché si arrivi ad una soluzione, per scongiurare che queste 60 persone, tra cui (lo ricordiamo) 30 bambini e 4 donne in stato di gravidanza, non finiscano per strada.

Elena Ricci