Autista 118 si impicca. Il corpo nello scantinato di casa

118 ambulanzaSENIGALLIA, 9 Agosto – E’ stato trovato impiccato l’autista del 118 di Senigallia scomparso otto giorni fa. ​L’uomo, Massimo Curzi di 49 anni, è stato trovato oggi nello scantinato della sua abitazione di Fano lungo la Flaminia.

Ha scelto quel luogo appartato per porre fine alle sue sofferenze per la separazione dalla moglie. I residenti nella palazzina hanno sentito un cattivo odore provenire dal vano dove ci sono i contatori ed è stata fatta la macabra scoperta. Un suicidio annunciato in rima. Il 29 luglio, due giorni prima di sparire, Massimo Curzi aveva scritto una poesia che rompeva gli schemi rispetto a quelle composte fino a quel momento, dedicate all’amore oppure in dialetto.
Fonte: Corriere Adriatico