18enne denuncia: “Violentata in discoteca nei bagni degli uomini”

discoteca-concerto-musica-pubblico-latina-24ore-57676532Riccione, 12 agosto 2014 – La notte del 2 agosto la polizia è intervenuta in una discoteca di Riccione per una violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 18 anni. La giovane ha denunciato di essere stata violentata da un gruppo di giovani nel bagno del locale. Secondo i primi accertamenti, sarebbe statapalpeggiata da altri ragazzi di passaggio mentre, ubriaca, aveva un rapporto sessuale con un giovane.

La ragazza veneta, in vacanza in Riviera, aveva raccontato quella notte ai sanitari del 118 di aver subito l’aggressione sessuale da parte di un gruppo di ragazzi nel bagno degli uomini. Secondo quanto raccontato dalla 18enne ai paramedici, quella notte era stata portata nella toilette da un giovane perché si era sentita male e questi le aveva offerto un bicchiere d’acqua. Al personale del 118 era sembrata oltre che alterata dall’alcol, arrabbiata e sconvolta. Era così partita la segnalazione alla polizia che aveva inviato una pattuglia dal commissariato estivo di Riccione.

Gli agenti hanno raccolto varie testimonianze e tentato di identificare i responsabili dell’aggressione. Era però stata raccontata una realtà parzialmente diversa da quella che la ragazza ha poi inserito nella denuncia querela firmata in commissariato. Secondo alcune testimonianze, infatti, la 18enne si era appartata volontariamente con un ragazzo nei bagni degli uomini della discoteca per un rapporto. La zona scelta dalla coppia era di passaggio, e un gruppo di giovani l’avrebbe toccata mentre passava. La coppia si sarebbe spostata allora nel bagno delle donne, ma poco dopo il ragazzo che accompagnava la 18enne si sarebbe allontanato.

Fonte Il Resto del Carlino