Istat, 10 grandi città in deflazione

carrello-spesa-640x36112 agosto 2014 – L’inflazione a luglio si ferma allo 0,1%, dallo 0,3% di giugno, scendendo così al livello più basso dall’agosto del 2009. Lo rileva l’Istat, confermando le stime. Si tratta della terza frenata consecutiva. Su base mensile i prezzi al consumo diminuiscono dello 0,1%. Dieci grandi città sono in deflazione. I prezzi a luglio risultano in calo, su base annua, in diversi capoluoghi di regione o provincia autonoma: Torino (-0,4%), Firenze (-0,3%), Bari (-0,3%), Roma (-0,2%), Trieste (-0,1%) e Potenza (-0,1%). Giù anche a Livorno (-0,7%), Verona (-0,5%), Ravenna (-0,1%) e Reggio Emilia (-0,1%). I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona a luglio hanno registrato un calo annuo dello 0,6%, il ribasso più forte dall’agosto del 1997. Lo ha rilevato l’Istat, diffondendo i dati definitivi sul cosiddetto “carrello della spesa”. Su base mensile il ribasso è dello 0,7%.

Fonte RaiNews