Scontro aerei Tornado ad Ascoli. “Precipitati dopo impatto”, quattro i dispersi – Video

ImmagineGiallo sulla sorte dei piloti I due jet stavano svolgendo attività addestrativa

Ascoli, 19 agosto 2014 – Gravissimo incidente aereo nei cieli delle Marche, sopra Ascoli Piceno: due Tornado dell’Aeronautica Militare si sono scontrati. A bordo c’erano quattro militari, che al momento risulterebbero dispersi ed è già partita una squadra di esperti per la loro ricerca. I due jet, secondo quanto apprende l’Ansa da fonti qualificate, stavano svolgendo attività addestrativa e si sarebbero scontrati in volo. Al momento sul luogo dell’incidente sono stati ritrovato un motore e altri pezzi.

I due caccia, che volavano molto bassi, provenivano dalla base di Ghedi (Brescia) e dopo il volo d’addestramento sarebbero dovuti rientrare alla base.

E’ giallo sulla sorte dei piloti. Secondo quanto appreso in un primo momento, i due si sarebbero lanciati, ma la notizia finora non è stata confermata.

Testimoni: ‘L’impatto, poi l’esplosione’
“Stavo lavorando al computer nella mia casa ad Ascoli Piceno, quando ho sentito passare un aereo sopra di me. Mi sono affacciato alla finestra e pochi secondi dopo, all’incirca dalla direzione opposta, ho visto giungere un altro caccia”, ha riferito un testimone all’ANSA. “Ho visto i due velivoli scontrarsi e l’esplosione – aggiunge -. Non ho potuto vedere dove sono caduti gli aerei. Dal luogo dell’impatto, all’incirca fuori dalle mura di Ascoli (forse a Mozzano), si alza una nube di fumo nera. Si sentono le sirene di ambulanze e vigili del fuoco”.

Aereonautica: ‘Priorità è ricerca piloti’
“Il nostro obiettivo è fare chiarezza” sull’incidente. E’ quanto afferma l’Aeronautica Militare sottolineando che “è stata aperta un’indagine ed un team di esperti sta andando sul punto dell’incidente”. “La nostra prima preoccupazione – prosegue la forza armata – è trovare gli equipaggi”, composti da due piloti e due navigatori.(ANSA)