Carabiniere preso a colpi di karate

carabiniere4L’aggressore è stato arrestato e condannato a dieci mesi.

CAORLE, 20 Agosto – . Loris Adelburg, 48 anni, nato e residente a Verona, ma di fatto senza fissa dimora, è stato arrestato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale per aver ferito al polso, con un colpo di karate, un carabiniere del Nucleo Radiomobile di Padova, in servizio a Caorle nell’ambito dei rinforzi estivi in quella località.

Il fatto è accaduto nella frazione di Ca’ Corniani, dove erano in corso i tradizionali festeggiamenti ferragostani. Pochi giorni prima l’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, aveva rimediato una denuncia per atti osceni per essersi calato pantaloni e mutande mentre stava viaggiando su un autobus Atvo della linea Caorle-San Donà.

Dopo essere stato trattenuto nella camera di sicurezza della stazione carabinieri di Caorle, Adelburg è stato trasferito ieri al tribunale di Pordenone dove si è celebrato il processo. È tornato libero dopo aver accettato la richiesta di patteggiamento (10 mesi) formulata in sede dibattimentale: difeso dall’avvocato Roberto Russi, Adelburg deve rispettare la misura dell’obbligo di firma giornaliero come disposto dal giudice Patrizia Botteri.

Nel lungo ponte ferragostano Adelburg ha quindi avuto due incontri ravvicinati con i militari dell’Arma caorlesi. Dopo la sceneggiata sull’autobus è tornato in azione alla sagra di Ca’ Corniani. All’arrivo dei carabinieri Adelburg, che vanta esperienza nel campo delle arti marziali, ha colpito uno dei carabinieri con un colpo di karate, procurandogli una lesione al polso destro guaribile in 5 giorni. (r.p.)

Nuova Venezia