La bella assicuratrice che vendeva polizze fasulle

rc-auto-assicurazioniGenova, 20 agosto 2014 –  – Giovane, piacevole e, forse anche per questo, molto convincente. Più di tutto, capace di offrire polizze assicurative a prezzi imbattibili. Peccato che i contratti fossero in realtà privi di reale copertura e che, in caso di incidente stradale, tutti i coinvolti si sarebbero trovati in un mare di guai.

La carriera fulminea di Wahiba Saghiri, nata 32 anni fa in Marocco, ma corniglianese d’adozione, è terminata tanto rapidamente quanto è iniziata. A stroncarla la polizia municipale che, prendendo spunto da un singolo contrassegno, ha riannodato i fili della raffica di “rc auto” rilasciate dall’ ormai ex agenzia di via Cornigliano 136 rosso nel volgere di una manciata di mesi: 300 i contratti sequestrati, 260 dei quali erano stati stipulati. Quaranta quelli “prenotati” e solo in attesa di essere compilati.

Fonte Il Secolo XIX