Il papà fa lo spacciatore e pesa le dosi sulla bilancia per la pappa del figlio

carabinieri 4Vigevano (Pavia), 22 agosto 2014 – Quattrocento grammi di marijuana, mille euro in contanti e due bilancini di precisione, oltre a tutto l’occorrente per preparare le dosi, compresa la pesa utilizzata per dosare la pappa al più piccolo dei suoi quattro figli. E’ quello che i carabinieri di Vigevano, guidati dal tenente Michele Minetti, hanno trovato ieri sera addosso e nell’abitazione di G.D.M., 35 anni, disoccupato vigevanese. L’uomo è stato arrestato per spaccio questa mattina ha patteggiato davanti al giudice monocratico del Tribunale di Pavia la pena di un anno e 8 mesi di reclusione con la condizionale.

A lui i militari sono arrivati dopo aver raccolto segnalazioni di un certo movimento nella zona di via Sapri. Ieri sera intorno alle 19 hanno bloccato una Renault Clio con a bordo tre persone; una di esse, L.G.S., 26 anni, barista, ha consegnato spontaneamente due involucri contenenti in tutti 15 grammi di marijuana. La droga, ha sostenuto, sarebbe servita per festeggiare il suo compleanno, che cadeva proprio ieri. I carabinieri a quel punto hanno atteso che De Michele uscisse di casa e lo hanno controllato: nel suo marsupio aveva 50 grammi di marijuana e 750 euro in contanti. Il resto della droga e del denaro è saltato fuori dalla successiva perquisizione domiciliare. Nell’ambito dell’operazione anche il barista è finito nei guai, denunciato a piede libero per spaccio, perché è stato appurato che avrebbe dovuto cedere la droga che aveva con sé ai due disoccupati che erano in auto con lui.

Fonte Il Giorno

A.L.