Sopresa in un condominio: nel gabbiotto c’è un serpente di un metro e mezzo

20140822_76932_SERPENTE2Roma, 22 agosto 2014 – Un serpente di circa un metro e mezzo, è stato rinvenuto nel quartiere Montesacro a Roma. 

Si tratta di un esemplare del cosiddetto serpente del grano americano (Pantherophis guttatus) che appartiene alla famiglia dei colubridi. Il personale del Servizio CITES della Forestale è intervenuto in zona a seguito della segnalazione dei colleghi della Polizia di Stato di Fidene (RM). Il rettile, appartenente alla categoria dei serpenti costrittori, non è velenoso, e non fa parte delle specie protette dalla Convenzione di Washington che tutela la flora e la fauna in via d’estinzione. L’animale si era rintanato all’interno del gabbiotto di un condominio romano e presumibilmente proveniva dalla teca di un negozio nelle vicinanze.

Il rettile è’ stato, quindi, immediatamente catturato e consegnato all’Associazione «Il nostro Regno degli animali», Centro di Recupero fauna nel quartiere romano della Garbatella che collabora con il Corpo forestale dello Stato. L’animale sarà ospitato presso la struttura fino a nuova collocazione. Dall’inizio dell’estate è il quarto intervento nella Capitale del personale del Servizio CITES in casi di recupero di animali esotici smarriti o abbandonati, un fenomeno in crescita negli ultimi anni.

Fonte Il Messaggero

A.L.