E su Marte spunta un «osso»

img17023 Agosto. – In un’immagine ripresa dal rover Curiosity della Nasa. E sul web si scatenano le speculazioni sulla «prova» dell’esistenza di un’antica civiltà.

Dopo poco più di due anni di esplorazione, il rover Curiosity sulla superficie di Marte trova un «osso», vagamente umano. Si tratta di una roccia dalla forma strana, probabilmente derivata dal crostone superficiale spezzato proprio dalle ruote del robot della Nasa, di cui si notano di fianco le tracce lasciate delle sue ruote.

GUARDA LE FOTO

corriere.it

lc