Un’altra vittima del mare, muore a 37 anni annegato. Il malore dopo un tuffo

ambulanzaA nulla sono valsi i tentativi di soccorso dei bagnanti che hanno notato l’uomo in difficoltà e lo hanno trasportato a riva.

Napoli, 24 agosto 2014 – Ennesima tragedia nel mare flegreo e per la comunità di Marano: questa mattina, un uomo è annegato nel tratto di mare antistante la spiaggia romana.

G.P. 37enne residente a Marano e in spiaggia con la famiglia, è stato colto da un malore dopo un tuffo nelle acque della litoranea di Fusaro-Cuma, nei pressi del lido Maradona.

A nulla sono valsi i tentativi di soccorso dei bagnanti che hanno notato l’uomo in difficoltà e lo hanno trasportato a riva. Sul posto sono giunti dopo pochi minuti i sanitari del 118, i cui tentativi di rianimarlo sono stati vani, i carabinieri della stazione di via Lungolago con la Compagnia di Pozzuoli e la capitaneria di porto.

L’incidente si è verificato nello specchio d’acqua in cui perse la vita due anni fa Ernesto Cuordifede, il cittadino puteolano travolto dalle onde mentre tentava di soccorrere bagnanti in difficoltà.

Fonte Il Mattino

D.E.