Imprenditore evasore: la Finanza sequestra tre case da 560mila euro

gdfUDINE, 25 agosto 2014  – La Guardia di Finanza di Udine ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari nei confronti di un imprenditore friulano che aveva accumulato nei confronti dello Stato obbligazioni tributarie per fattispecie evasive per oltre 280.000 euro, già oggetto di contestazione da parte dell’Agenzia delle Entrate. Sotto sequestro tre immobili a Udine e Majano per il valore complessivo di 560 mila euro.

Al fine di sottrarsi e sottrarre la propria società a tali obbligazioni l’imprenditore aveva “strumentalmente”ceduto due unità immobiliari a una società di diritto anglosassone con sede a Londra da lui amministrata nonché un altro immobile ad una “terza persona” coniuge di un soggetto con il quale aveva cointeressenze commerciali.

Fonte Il Gazzettino

A.L.