Si accende una sigaretta in aereo: multa di duemila euro e denuncia

RyanairSassari, 11 settembre 2014 – Colto da una crisi d’astinenza da nicotina, si è acceso una sigaretta nel bagno di un aereo Ryanair, ma le hostess hanno trovato la cicca in bagno e avvertito il comandante. Protagonista della vicenda – ricostruita oggi da La Nuova Sardegna – un turista lombardo di 47 anni. Il viaggiatore dovrà pagare una multa di oltre duemila euro. L’episodio è avvenuto martedì scorso su un volo della compagnia low cost irlandese proveniente da Bergamo e diretto ad Alghero. Il passeggero con la voglia matta di fumare si è chiuso in bagno, consumando voracemente una paio di boccate di sigaretta. Il sistema che rileva la presenza di fumo a bordo non ha segnalato nulla e l’uomo è tornato subito a sedere. Ma le hostess, entrate nella toilette, hanno trovato il mozzicone di cicca, avvertendo il comandante. Arrivato in aeroporto il passeggero ha trovato ad attenderlo gli agenti della Polaria che lo hanno multato per la violazione dell’articolo 1.213 del codice della navigazione. Nel caso in cui fosse entrato in funzione anche l’allarme antifumo, il turista sarebbe stato anche denunciato.

Fonte Il Mattino
D.E.